Approvata la legge “Dopo di noi”

A

l 14 Giugno 2016 è stata approvata dalla Camera dei deputati la legge a tutela delle persone con gravi disabilità che si trovano prive di sostegno da parte dei familiari. La legge sul “Dopo di Noi” mira a tutelare le persone disabili rimaste senza riferimenti familiari, attraverso fondi e programmi di sostegno in grado di favorire il benessere e l’inclusione.

Nel passaggio al Senato il provvedimento ha subito delle modifiche: è stata rafforzata la soggettività delle persone con disabilità e il ruolo di sostegno dei genitori; sono stati introdotti strumenti normativi, oltre il trust, utili a lasciare loro beni e servizi; è stata inoltre concessa la possibilità di istituire vincoli di destinazione e fondi speciali, composti da beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario anche a favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale che operano prevalentemente nel settore della beneficenza. Di conseguenza, sono stati allargati anche a questi strumenti i benefici fiscali già previsti per la costituzione del trust.

In sintesi la legge sul “Dopo di Noi” ha introdotto le seguenti novità, riportate in breve qui di seguito:
– agevolazione alla domiciliazione in abitazioni o gruppi-appartamento per favorire l’inclusione e il benessere della persona disabile;
– finanziamento di nuovi modelli per risposte abitative di tipo familiare o di co-housing, con soluzioni di pagamento degli oneri di acquisto, locazione, ristrutturazione, messa in opera degli impianti e attrezzature, anche sostenendo forme di mutuo aiuto tra persone con disabilità;
– gestione delle situazioni di emergenza attraverso la permanenza temporanea in una soluzione abitativa extrafamiliare, nel rispetto della volontà delle persone con disabilità grave, ove possibile, dei loro genitori o di chi ne tutela gli interessi;
– messa in atto dei programmi atti al raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile.

Atre informazioni più dettagliate si possono trovare nel sito del Governo cliccando QUI  e attraverso il video che testimonia l’approvazione della suddetta legge QUI.

Leave a Comment

diciassette − 6 =